Arcipelago San Blas

San Blas Panama

Kuna Yala: la terra nativa degli indigeni Kuna

Scopri la bellezza incontaminata delle isole San Blas con il Tour Panama Spettacolare

Ogni mattina, gli indigeni Kuna, a bordo delle loro canoe scavate nei tronchi di palma del Darien, circondano silenziosi le barche dei velisti ancorate nelle piccole baie, vendendo

Un meraviglioso isolotto dell'arcipelago San Blas a Panama

mola (preziosi tessuti decorati), granchi giganti, aragoste, bracciali e collane. E’ la loro terra, il loro mare che da secoli abitano e difendono da qualsiasi tipo di speculazione.

Le isole San Blas si materializzano all’orizzonte come un miraggio, verdi cespugli, non più grandi di un ettaro, ricoperti di palme.

E’ la Kuna Yala, la terra dei Kuna, indios nativi che da sempre le abitano e da sempre le amministrano. Fieri, orgogliosi e determinati già nel 1780 diedero filo da torcere ai conquistatori spagnoli che infine si videro costretti a firmare un trattato di pace con le autorità Kuna. Nel 1925 si ribellarono al Governo di Panama che ne rivendicava dittatorialmente le terre, dichiarando la loro totale indipendenza sotto il nome di Kuna Yala, la Repubblica dei Kuna. Oggi la Kuna Yala fa ufficialmente parte dello Stato di Panama ma di fatto è amministrata autonomamente dal congresso generale dei Kuna.

La loro è una società di tipo matriarcale dove è severamente proibito sposarsi con individuiindigena Kuna delle isole San Blas a Panama che non vi appartengano. Questa sorta di “isolamento genetico” ha portato nel tempo al verificarsi, con percentuali sempre più alte, di casi di albinismo. Li chiamano i “figli della luna” poiché la leggenda vuole che nascano ogni qual volta la madre si esponga accidentalmente a una notte di luna piena.

Ogni villaggio ha tre leader tribali, i Sailas, mentre altrettanti leader, i Caciques, conducono e amministrano l’intera nazione. Uno fra questi verrà eletto leader supremo della Kuna Nation.

L’economia dei Kuna ruota intorno al commercio del cocco, alla pesca eIndigena Kuna isole San Blas Panama all’artigianato. Non esiste proprietà privata, le isole appartengono all’intera comunità e non al singolo villaggio o alla singola famiglia che per legge, ogni tre mesi, dovrà trasferirsi in un altro isolotto dell’arcipelago. La terra non può essere venduta e nessuna forma di investimento straniero è permesso. Le uniche strutture ricettive presenti, semplici e spartane, sono state costruite nel totale rispetto dell’ambiente, dagli indigeni stessi e da loro gestite.

Stelle marine nel mar dei Caraibi a Panama

Viaggi low cost in Brasile | Viaggi low cost a Panama | Viaggi in Centro e Sud America